iten

ICONA Facebook ICONA Twitter ICONA Youtube inst2

INGV presentazione
SAM 1164

Le attività dell’Unità Funzionale “Geomagnetismo: infrastrutture e ricerca” si focalizzano tanto sullo sviluppo e la  gestione di alcune infrastrutture dell’Ente, quali gli Osservatori Geomagnetici presenti sul territorio nazionale ed Antartico, quanto sulla ricerca di base. Quest’ultima è incentrata principalmente sullo studio del campo magnetico terrestre: la sua origine, le sue variazioni spaziali e temporali, la sua risposta ai diversi processi generati dall’interazione Sole-Terra e il loro impatto sulle infrastrutture a terra e nello spazio. I temi di ricerca sviluppati si avvalgono di dati acquisiti sia nel corso di missioni satellitari sia presso strutture a terra quali gli osservatori geomagnetici e le stazioni variografiche. L’Unità Funzionale è inoltre coinvolta in numerose attività di divulgazione scientifica con la creazione di prodotti originali (giochi, giochi da tavolo, esperimenti), l’organizzazione di eventi e percorsi tematici, la redazione di articoli e contenuti su blog e canali social. 

In particolare, le principali attività svolte nell’Unità Funzionale sono:

RICERCA

  • Magnetismo crostale e proprietà elettriche del mantello attraverso metodologie GDS e MT.
  • Variazione secolare del campo geomagnetico per investigare le proprietà dinamiche del nucleo terrestre.
  • Analisi della dinamica non lineare e complessa dei plasmi magnetosferici a seguito dei processi d'interazione Sole-Terra utilizzando misure da terra e dallo spazio.
  • Caratterizzazione della natura turbolenta del plasma ionosferico e del ruolo che questa svolge nella degradazione più o meno severa dei segnali di telecomunicazione e posizionamento utilizzando misure provenienti da missioni satellitari relative alle fluttuazioni del campo magnetico terrestre e della densità elettronica.
  • Caratterizzazione, tramite dati da osservatori geomagnetici, delle correnti geomagneticamente indotte (GIC) a terra in risposta alla forzante solare e ai processi di interazione Sole-Terra.

INFRASTRUTTURE

  • Gestione e sviluppo degli Osservatori Geomagnetici su suolo nazionale (Castello Tesino, Duronia e Lampedusa) ed in Antartide (Stazione Mario Zucchelli presso la Baia di Terranova e Stazione Concordia), con pubblicazione dei relativi annuari e valutazione degli indici K di attività magnetica trioraria relativi all’osservatorio geomagnetico di L’Aquila. 
  • Misure assolute di campo geomagnetico nei circa 100 capisaldi che costituiscono la Rete Magnetica Nazionale per la produzione della cartografia geomagnetica nazionale, per gli studi di variazione secolare e per l’implementazione delle reti locali di Geomagnetic Deep Sounding (GDS) e Magnetotellurica (MT).
  • Controllo e validazione di strumenti hardware e software per migliorare la significatività dei dati magnetici rilevati.

Personale afferente

  • Domenico Di Mauro (Responsabile unità)
  • Laura Alfonsi
  • Fulvio Biasini
  • Lili Cafarella
  • Gianfranco Cianchini
  • Luca Cocchi
  • Igino Coco
  • Paola De Michelis
  • Angelo De Santis
  • Manuele Di Persio
  • Angelo Di Ponzio
  • Michele Di Savino
  • Guido Dominici
  • Fabio Giannattasio
  • Cesidio Gizzi
  • Stefania Lepidi
  • Marina Locritani
  • Luciana Macera
  • Fabrizio Masci
  • Filippo Muccini
  • Giovanna Lucia Piangiamore
  • Mauro Regi
  • Lucia Santarelli
  • Elena Sassi
  • Sabina Spadoni
  • Paolo Stefanelli
  • Roberta Tozzi

 

SEDE centrale
Via di Vigna Murata 605
00143 Roma
RECAPITI TELEFONICI
+39 06 518601
Fax  +39 065041181
CONTATTI
aoo.roma2@pec.ingv.it
info@ingv.it
CODICE FISCALE
P.IVA 06838821004

           Note Legali        Privacy       Credits         P.IVA0683821004    .