iten

ICONA Facebook ICONA Twitter ICONA Youtube inst2

slider infrastrutture
 
geomagnetismo2

Il geomagnetismo è la scienza che studia il campo magnetico terrestre, le sue variazioni e l’interazione con il sole.

La Terra è sede infatti di un campo magnetico la cui origine, e soprattutto il cui mantenimento, è dovuta alla dinamica del ferro fluido presente nel nucleo esterno del pianeta.
Il campo magnetico terrestre non si espande liberamente nello spazio interplanetario ma è confinato dal vento solare entro una precisa regione di spazio che prende il nome di magnetosfera terrestre.

5 supercompute
Conseguenza dell’interazione tra il vento solare e la magnetosfera è la formazione di un complesso sistema di correnti magnetosferiche responsabili della generazione di campi magnetici secondari. Il campo magnetico misurato sulla superficie del nostro pianeta è pertanto la sovrapposizione di campi di origine interna alla Terra, come quelli prodotti nel nucleo (campo magnetico principale) e nella crosta terrestre (campo crostale) e campi di origine esterna, come quelli dovuti alle correnti elettriche che circolano nella ionosfera e nella magnetosfera.
La registrazione continua degli elementi del campo magnetico terrestre consente quindi da un lato, di comprendere le proprietà fondamentali del campo e, dall’altro, di studiarne le variazioni dovute sia a meccanismi interni alla Terra (variazioni di origine interna) che all’interazione del campo magnetico terrestre con campi esterni come quello di origine solare (variazioni di origine esterna).

Quando si effettua la misura del campo magnetico terrestre in un determinato punto della superficie del nostro pianeta questa fornisce un valore che è il risultato della sovrapposizione di contributi aventi origine diversa. Questi contributi possono essere considerati separatamente e ciascuno di essi corrisponde ad un diverso campo:

  • Campo principale, generato nel nucleo fluido tramite il meccanismo di geodinamo;
  • Campo crostale, generato dalle rocce magnetizzate della crosta terrestre;
  • Campo esterno, generato da correnti elettriche che fluiscono nella ionosfera e nella magnetosfera come conseguenza dell’interazione tra il vento solare e il campo geomagnetico
  • Campo d’induzione elettromagnetica, generato da correnti indotte nella crosta e nel mantello dal campo esterno variabile nel tempo.

correnti interne

Rappresentazione schematica dei diversi sistemi di correnti responsabili della formazione del campo magnetico terrestre.

 L’obiettivo principale del gruppo di geomagnetismo dell’INGV è di monitorare il campo magnetico terrestre tanto su territorio italiano quanto su quello antartico e di utilizzare i dati raccolti presso gli osservatori geomagnetici per studi scientifici.


SEDE centrale
Via di Vigna Murata 605
00143 Roma
RECAPITI TELEFONICI
+39 06 518601
Fax  +39 065041181
CONTATTI
aoo.roma2@pec.ingv.it
info@ingv.it
CODICE FISCALE
P.IVA 06838821004

           Note Legali        Privacy       Credits         P.IVA0683821004    .